uomo

Il controllo del grado zuccherino

Un importante controllo, il primo ad essere effettuato sul mosto, è quello che consente di stabilire la percentuale zuccherina del mosto stesso. Lo si fa con un semplice strumento – il densimetro – che, come dice il suo nome, misura la densità del liquido, che è tanto maggiore quanto più è elevato il contenuto di zucchero. La densità, però, […]

uomo

Verso la fermentazione

Dal controllo che si puà effettuare sulle uve, prima della pigiatura, si puà dedurre la natura del mosto che si otterrà. Dallo stato sanitario delle uve si può infatti prevedere la qualità del futuro vino. Se nel mosto si sono trasferiti eventuali difetti dell’uva (muffe, marciume), questi possono apportare cattivi sapori al vino, unitamente al rischio che possa […]

uomo

Diversi tipi di vinificazione

La vinificazione in bianco Nell’intento di ottenere migliori risultati qualitativi è consigliato l’uso di vinificare le uve bianche in bianco, cioè di porre le uve, dopo diraspamento, in una pressa orizzontale, dove avviene l’eliminazione delle residue parti solide. Il mosto così ottenuto è fatto affluire poi nei contenitori dove si svolgerà la fermentazione. In altre […]

uomo

La pigiatura dell’uva

Vendemmiata l’uva ed effettuato il controllo di quello che potremmo chiamare il suo stato di salute (uva indenne, acini con presenza di muffe e così via) allo scopo di predisporre gli eventuali interventi, di cui si avrà occasione di parlare più avanti, si passa alla pigiatura. Una volta, come si sa, l’uva era pigiata con i […]

uomo

La vendemmia

Quando nelle vigne i grappoli ricchi ormai di acini turgidi e splendenti raggiungono la maturazione, è necessario effettuare la raccolta. Per la vendemmia non si può indicare, anche con riferimento a una medesima zona, un periodo annuale fisso, perchè l’andamento climatico può ogni anno far ritardare o anticipare la maturazione dell’uva rispetto ad annate precedenti. In genere si […]